Tra Cielo e Terra

dal 12 dicembre al 13 gennaio 2019

opere di Ernesto Morales, Pietro Simonelli, Alessandro Valeri

Si apre a Roma uno nuovo spazio per l’arte contemporanea diretto da Chiara Castria e Paola Quaquarelli.
Ad inaugurarlo tre artisti messi a confronto. I loro linguaggi distinti, pittura, scultura, fotografia hanno un tema comune : l’instabilità del divenire.

La condizione che caratterizza l’esistenza umana.

Le bizzarre forme di nuvole bianche e oro, che solcano i cieli del pittore Ernesto Morales, simbolizzano l’imprevedibile mutevolezza dell'identità del cielo quale metafora del caso o destino; dialogano con le figure in ceramica di Pietro Simonelli, vagamente minacciose e ancorate saldamente a terra, nonostante le ali ambiscano ad una impossibile voglia di libertà, svelando energia che non riesce a librarsi verso il cielo contrapposte alle immagini estatiche e immobili di Alessandro Valeri.
Ad avvicinare i tre poliedrici artisti sono Chiara Castria e Paola Quaquarelli, della  SpazioArte SU Gallery della storica Sala Umberto nella mostra Tra Cielo e Terra  inaugurato il 12 dicembre

La mostra, che vuole essere l'incipit di un percorso espositivo incentrato su una produzione aristica interdiscipliare, chiede ai visitatori un’esperienza immersiva senza filtri per uscirne trasformati e avvertiti sulle meravigliose contraddizioni e aspirazioni che definiscono in assoluto l'identità dell'uomo oggi.

vernissage • 12 dicembre 2018 • h 19.00

SpazioArte SU Gallery
Via del Pozzetto 118, 00187 Roma
www.salaumberto.com/spazioarte
spazioarte@salaumberto.com
ch.castria@gmail.com
quaquarellip@gmail.com