carta della qualita

SalaUmberto

CARTA DELLA QUALITA’

 

INFORMAZIONI GENERALI SUI SERVIZI FORMATIVI OFFERTI

 

SALA UMBERTO S.R.L., al fine di qualificare le sue attività nel settore della formazione e dell’orientamento, focalizza il suo agire sulla soddisfazione delle attese dei committenti e dei beneficiari finali. Il lavoro dei soci e dei collaboratori è mirato ad esplicitare e comunicare gli impegni che SALA UMBERTO S.R.L. assume nei loro confronti a garanzia della qualità e della trasparenza dei servizi formativi ed orientativi erogati. SALA UMBERTO S.R.L. si propone di stimolare ed accrescere il patrimonio professionale di persone ed organizzazioni attraverso servizi formativi efficaci, innovativi e rispettosi delle differenze; di essere all’altezza dei livelli prestazionali attesi dai suoi committenti/beneficiari e anzi precederne l’evoluzione.

1. LIVELLO STRATEGICO

1.1 POLITICA DELLA QUALITA’

La Direzione di SALA UMBERTO S.R.L. stabilisce la politica della qualità, che definisce gli indirizzi, gli obiettivi generali e le strategie da perseguire per il loro raggiungimento. Il miglioramento continuo e l’innovazione sono i due strumenti a disposizione per far fronte con successo a questo impegno. La Direzione persegue il miglioramento continuo e l’innovazione attraverso:
• la diffusione all’interno dell’organizzazione della Politica della Qualità e dei relativi obiettivi
• la definizione dei ruoli e delle responsabilità all’interno dell’organizzazione
• la comunicazione a tutta la struttura organizzativa dell’importanza di ottemperare ai requisiti del cliente, in linea con le politiche di sicurezza aziendali
• l’impiego di risorse adeguate per gestire lo sviluppo, il mantenimento e il miglioramento della politica della qualità
• il monitoraggio del livello di soddisfazione del cliente, delle prestazioni dei processi, in riferimento agli obiettivi specifici definiti
• il riesame periodico per la verifica dell’idoneità, dell’adeguatezza e della coerenza della politica della qualità con l’evoluzione delle strategie aziendali
• il mantenimento dei contatti con i committenti, gli utenti e con le altre parti interessate, in special modo in occasione di segnalazioni, reclami, nella rilevazione della qualità da essi percepita
• il monitoraggio e la misurazione delle prestazioni dell’organizzazione in termini di qualità, decidendo sulle misure da adottare qualora le prestazioni siano insufficienti.

1.2 OBIETTIVI

La Direzione, coadiuvata dai responsabili delle varie funzioni, analizza i dati relativi all’andamento generale dell’attività produttiva e definisce gli obiettivi strategici in linea con le proprie politiche, assicurando che le azioni formative erogate siano tese a soddisfare tutte le esigenze del cliente. Gli obiettivi che concretizzano la politica della qualità sono i seguenti:
• promuovere e collaborare allo sviluppo di reti territoriali per l’analisi dei bisogni e per lo sviluppo dell’occupabilità nelle aree di riferimento
• soddisfare le esigenze del cliente con l’aumento qualitativo del servizio formativo rivolto al cliente stesso
• perseguire il miglioramento continuo nei servizi forniti e nei processi attivati, misurando costantemente le performance raggiunte

• puntare ad un continuo aggiornamento, formazione, qualificazione del personale per poter proporre sempre tematiche innovative ai propri clienti
• studiare e analizzare le dinamiche economiche e sociali del territorio di riferimento, gli andamenti e le tendenze dei settori economici e l’innovazione metodologica e strumentale nei processi di
apprendimento.



1.3 MISSION

SALA UMBERTO S.R.L. opera nella convinzione che la formazione e l’orientamento siano leve fondamentali dello sviluppo locale e della persona. SALA UMBERTO S.R.L. si occupa della progettazione e realizzazione di attività formative che hanno come obiettivo principale la qualificazione, riqualificazione e aggiornamento di soggetti inoccupati, disoccupati e di tutti quegli utenti che intendono approfondire o integrare le loro competenze nelle varie tematiche proposte. In coerenza con questo principio SALA UMBERTO S.R.L. sviluppa proposte formative progettate in accordo con le imprese, le associazioni, le amministrazioni locali/territoriali e tutte quelle realtà che siano in grado di anticipare ed accompagnare le linee di sviluppo economico e sociale della Regione Lazio. SALA UMBERTO S.R.L. si impegna a promuovere le pari opportunità e la valorizzazione dei contesti in un’ottica di genere. SALA UMBERTO S.R.L. mette al centro dei suoi interventi i beneficiari, supportandoli nei percorsi di valutazione delle proprie potenzialità e competenze verso un percorso di inserimento lavorativo e/o di sviluppo professionale.
Obiettivo fondamentale e prioritario di SALA UMBERTO S.R.L. è il soddisfacimento dell’utenza e dei suoi fabbisogni che sono oggetto di continua e costante attenzione.

1.4 MODALITA’

La comprensione e l’attuazione della politica della qualità a tutti i livelli dell’organizzazione viene attuata con le seguenti modalità:
• massima attenzione alle esigenze formative dell’utenza in un’ottica di miglioramento continuo dell’efficacia del servizio erogato
• miglioramento continuo delle prestazioni di tutta l’organizzazione secondo obiettivi definiti e basati su indicatori della qualità misurabili e monitorabili
• assistenza altamente professionale e qualificata all’utenza
• coinvolgimento, motivazione e crescita professionale delle risorse umane a tutti i livelli
• ottenimento di elevati livelli di soddisfazione da parte degli utenti dei servizi di formazione e orientamento
• erogazione dei servizi di formazione pienamente adeguati alle esigenze di inserimento e/o adeguamento professionale di una società in continua trasformazione
• attribuzione, da parte della Direzione, delle risorse necessarie per il raggiungimento degli obiettivi prefissati
• fornitura di strumenti didattici innovativi, efficienti ed efficaci al fine di favorire la crescita personale e professionale dell’utenza
• sviluppo di attività di prevenzione per la qualità e tempestività delle azioni correttive
• trasparenza e celerità delle procedure in riferimento all’attività amministrativa.

La Carta della Qualità depositata presso SALA UMBERTO S.R.L. rappresenta il principale strumento affinchè la politica della qualità sia compresa, attuata e sostenuta da tutte le figure coinvolte a tutti i livelli nell’area della formazione.

2 LIVELLO ORGANIZZATIVO

2.1 FORMAZIONE PROFESSIONALE

I principali servizi di SALA UMBERTO S.R.L. consistono in attività di analisi del contesto socio economico, informazione, accoglienza, progettazione, organizzazione, gestione, erogazione e valutazione dei risultati relativi alle attività formative destinate a soggetti disoccupati, inoccupati per i quali la formazione è propedeutica all’occupazione.
SALA UMBERTO S.R.L. eroga i suoi formativi nelle seguenti aree:
1) Formazione Superiore
2) Formazione Continua

 

2.2 RISORSE PROFESSIONALI

Il presidio delle funzioni strategiche della sede operativa sono garantite da:

Funzione Nominativo  
Responsabile del Processo di Direzione Alessandro Longobardi

Responsabile del Processo di Gestione Economico-Amministrativa    

Barbara Fasoli
Responsabile del Processo di Analisi e Definizione dei Fabbisogni Michele Galli
Responsabile del Processo di Progettazione Emanuela Rea
Responsabile del Processo di Erogazione dei Servizi Germana Giorgerini
Responsabile del Processo di Qualità Germana Giorgerini
Responsabile Promozione Emanuela Rea


Allo scopo di garantire un adeguato livello di qualità dei servizi di formazione e orientamento, SALA UMBERTO S.R.L. si avvale di risorse interne ed esterne in possesso di elevate competenze professionali. Le prestazioni di tutto il personale sono monitorate sia in itinere che alla fine di ogni percorso formativo attraverso appositi questionari di valutazione.

Con l’obiettivo di migliorare la gestione di processi, SALA UMBERTO S.R.L. cura l’attività di formazione di tutto il personale attraverso la stesura e l’attuazione di un piano annuale di sviluppo professionale.

 

2.3 DOTAZIONE RISORSE LOGISTICO-STRUMENTALI

SALA UMBERTO S.R.L per la realizzazione ed erogazione dei servizi formativi dispone presso la sede operativa Spazio Diamante di via Prenestina n° 230, di:

- n. 1 aula informatica con una dotazione strumental personal computer, stampate connessa in rete e datashow
- n. 1 aula didattica per la formazione (superiore, continua)
- n. 1 spazio per la consultazione di banche dati dotato di n. 2 postazioni con personal computer con accesso ad Internet
- n. 1 spazio adibito a direzione, amministrazione, segreteria, accoglienza.

Inoltre sono in dotazione della sede operativa sistema multifunzione printer/scanner e video proiettore.

Per quanto riguarda la sicurezza degli utenti, degli operatori e dei visitatori, all’interno della sede operativa è attuato un piano di sicurezza per l’individuazione, l’analisi, la valutazione dei rischi e la definizione e attuazione delle conseguenti procedure atte a garantire il rispetto per le norme di prevenzione degli infortuni e la tutela della salute conformemente a quanto indicato dal D. Lgs. 81/2008 e successive modificazioni e integrazioni.

 

2.4 DICHIARAZIONE

SALA UMBERTO S.R.L. si impegna a consegnare, contestualmente alla Carta della Qualità (Allegato 13), l’opportuna documentazione esplicitante le principali caratteristiche del servizio formativo offerto, le modalità di accesso e di valutazione finale, il valore assunto in esito alla valutazione positiva.

 

3 LIVELLO OPERATIVO

3.1 FATTORI DI QUALITÀ

Gli elementi fondamentali da presidiare per assicurare la qualità nei processi di formazione, individuati in base ai bisogni e alle aspettative del sistema committenti/beneficiari sono i seguenti:
• analisi e definizione dei fabbisogni
• progettazione di interventi coerenti con i fabbisogni
• promozione degli interventi progettati
• realizzazione interventi
• verifica efficacia/efficienza dell’intervento formativo
• gestione delle risorse.

2.1 INDICATORI

Gli indicatori da utilizzare come criteri di misurazione e/o valutazione qualitativa sono definiti annualmente tenendo conto delle esperienze pregresse e degli obiettivi futuri, essendo elementi flessibili da utilizzare per programmare e controllare il presidio dei fattori di qualità.

2.2 STANDARD DI QUALITA’

Gli standard di qualità vengono definiti annualmente tenendo conto delle esperienze pregresse e degli obiettivi futuri, essendo elementi flessibili da utilizzare per programmare e controllare il presidio dei fattori di qualità.


2.3 STRUMENTI DI VERIFICA

Modalità attraverso cui periodicamente o in continuo viene controllato il rispetto degli standard fissati, a garanzia e tutela del sistema cliente.

 

Macroattività 
Fattori di qualità Indicatori Standard di qualità Strumenti di verifica
 

Attenzione ai
fabbisogni rilevati

Numero di soggetti
coinvolti

Parere positivo di
almeno la metà dei
soggetti dell’indicatore

Verbali di
incontro con i
soggetti riportati
nell’indicatore

Progettazione

Conformità della
progettazione alla
Carta della Qualità

Numero di non
conformità rilevate

Numero di non
conformità annuo
minore del 10%

Relazione del
Responsabile del
Processo di
Progettazione

 

Successo della
progettazione

Numero di progetti
realizzati

Incremento dei progetti
per attività formative

Ammissione ai
progetti

 

Tempestività di
risposta alle
richieste di
beneficiari

Numero di giorni
intercorrenti tra la
data di ricevimento
della richiesta e la
data di
formulazione della
risposta

Entro 10 giorni definiti
come tempo target di
risposte

Rilevazione dei
tempi di risposta

 

Completezza
dell’attività di
informazione nella
fase di selezione

Completezza
dell’attività di
informazione nella
fase di selezione

Numero di soggetti
interessati

 

Bandi e moduli di
iscrizione
sottoscritti dai
candidati

Gestione
attività
formativa
Completezza delle
attività gestionali e
didattiche in itinere
Numero di non
conformità rilevate
nelle fasi conclusive

Numero di non
conformità annue
rilevate per le fasi in
itinere non superiore al
numero di attività
formative erogate per
ogni anno formativo

Relazione con
modulistica di
controllo per ogni
corso, e
aggiornamento
dei Dossier dei
Responsabili di
processo

 

Flessibilità
organizzativa/gestio
nale

Numero di giorni
intercorrenti tra la
segnalazione di non
conformità e
l’attuazione di
azioni correttive

Entro 5 giorni definiti
come tempo target di
intervento

Rilevazione dei
tempi per ogni
azione correttiva

 

Monitoraggio
e valutazione

Soddisfazione dei
partecipanti

Report dei
questionari di
valutazione

90% definita come
“percentuale target di
customer satisfaction”

Questionari di
verifica di fine
corso



 

Conformità dei
processi ai requisiti
ed agli Obiettivi
della Qualità

N° delle Azioni
Correttive o
Preventive generate
da verifiche
interne/N° processi
(il monitoraggio è
esteso a tutti i processi)

20% Rilevazioni dati


3 LIVELLO PREVENTIVO


3.1 DISPOSITIVI DI GARANZIA E TUTELA DEI BENEFICIARI


SALA UMBERTO S.R.L. si impegna ad assicurare un miglioramento progressivo delle proprie attività formative attraverso la rilevazione dei bisogni e delle aspettative dei beneficiari.

Nel realizzare ciò vengono proposti questionari di gradimento ai beneficiari i cui risultati sono
attentamente monitorati. Inoltre vengono controllati i vari processi relativi all’attività formativa attraverso schede che considerano gli elementi di non conformità e le eventuali azioni correttive da apportare. SALA UMBERTO S.R.L. si impegna a registrare ogni eventuale reclamo e a rispondere entro venti giorni comunicando eventuali variazioni all’utente.

 


4 CONDIZIONI DI TRASPARENZA


La Carta della Qualità viene revisionata annualmente dal Responsabile della Qualità e validata dal Direttore di SALA UMBERTO S.R.L.

Al fine di garantire condizioni di trasparenza e di assicurare la soddisfazione dell’utenza, essa viene
consegnata ai beneficiari dell’attività formativa, a tutti i collaboratori e a chiunque ne farà richiesta (Allegato 13).
La Carta sarà, inoltre, affissa nei locali della sede operativa e pubblicata sul sito internet.
Verrà inviata, insieme alla documentazione relativa alla procedura di accreditamento, all’Assessorato Istruzione, Formazione e Diritto alla Studio della Regione Lazio.

 

6 DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ DEI RESPONSABILI POSTI A PRESIDIO DEI PROCESSI


6.1 ATTIVITÀ PREVISTE PER IL RESPONSABILE DEL PROCESSO DI DIREZIONE

Responsabile Incaricato: Alessandro Longobardi

• Definizione di strategie organizzative, commerciali e standard di servizio
• Coordinamento delle risorse umane, tecnologiche, finanziarie e organizzative
• Supervisione della manutenzione e miglioramento del servizio
• Gestione delle relazioni e degli accordi con la committenza
• Valutazione e sviluppo delle risorse umane
• Elaborazione ed emissione della Politica della Qualità
• Definizione ed emissione degli obiettivi della qualità
• Emissione di comunicazioni idonee a coinvolgere il personale verso gli obiettivi definiti



6.2 ATTIVITÀ PREVISTE PER IL RESPONSABILE DEL PROCESSO DI GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA
Responsabile Incaricato: Barbara Fasoli

• Gestione contabile e degli adempimenti amministrativo-fiscali

• Controllo economico
• Rendicontazione delle spese
• Gestione amministrativa del personale
• Gestione amministrativa di risorse finanziarie e pubbliche nel settore della formazione

 

6.3 ATTIVITÀ PREVISTE PER IL RESPONSABILE DEL PROCESSO DI ANALISI E DEFINIZIONE DEI FABBISOGNI
Responsabile Incaricato: Michele Galli

• Diagnosi generale (quadro nazionale dei fabbisogni di figure e competenze professionali)
• Diagnosi specifica (Regione) di fabbisogni professionali e formativi in settori, sistemi produttivi territoriali ed imprese
• Analisi individuale dei bisogni formativi e di orientamento
• Gestione della qualità inerente il processo
• Definizione delle strategie formative coerentemente alle risultanti emerse dall’analisi dei fabbisogni
• Gestione delle relazioni e degli accordi con la committenza, con la supervisione della Direzione
• Gestione della qualità inerente il processo

 

6.4 ATTIVITÀ PREVISTE PER IL RESPONSABILE DEL PROCESSO DI PROGETTAZIONE
Responsabile Incaricato: Emanuela Rea

• Programmazione ed organizzazione delle attività
• Progettazione di massima, esecutiva e di dettaglio di un’azione corsuale
• Progettazione di percorsi individualizzati nel settore della formazione
• Validazione della progettazione
• Gestione della qualità inerente il processo

 

6.5 ATTIVITÀ PREVISTE PER IL RESPONSABILE DEL PROCESSO DI EROGAZIONE DEI SERVIZI
Responsabile Incaricato: Germana Giorgerini

• Pianificazione del processo di erogazione
• Gestione delle risorse umane, tecnologiche e finanziarie del processo di erogazione
• Gestione delle relazioni e degli accordi con la committenza
• Monitoraggio delle azioni e dei programmi
• Valutazione dei risultati ed identificazione delle azioni di miglioramento nel settore della formazione
• Gestione della qualità inerente il processo

 

Roma, 04/12/2015


Il Legale Rappresentante Il Direttore
Il Responsabile Gestione Qualità

 

 

 

Allegato 13
CARTA DELLA QUALITA’



 

GESTIONE DELLA QUALITA’


Scopo del presente documento è quello di stabilire modalità attraverso le quali SALA UMBERTO S.R.L. sviluppa attività necessarie a garantire che la politica della qualità migliori continuamente e sia contemporaneamente efficace. La responsabilità nel definire e nell’applicare la politica per la qualità è della Direzione che, attraverso il proprio impegno ed il proprio coinvolgimento il Responsabile della Gestione della Qualità, mantiene e sviluppa una politica per la qualità efficace ed efficiente.
Il Responsabile svolge una funzione attiva e diretta nella progettazione, attuazione e controllo della politica per la qualità. A tal fine egli si impegna nel:
• definire una politica della qualità volta a perseguire la completa soddisfazione dell’utenza attraverso il miglioramento continuo dei processi formativi;
• riesaminare periodicamente la politica stessa al fine di verificarne la continuità e l’adeguatezza;
• gestire e stimolare le risorse umane, impegnate a tutti i livelli nella organizzazione, ad operare in autocontrollo per migliorare, accrescere la produttività, l’efficienza e l’efficacia delle attività da essi svolte;
• rendere il sistema completamente visibile alla collettività, soddisfacendo i requisiti e le aspettative dell’utenza rispettando i requisiti di legge;
• riesaminare periodicamente la politica per la qualità sulla base dei dati e delle informazioni oggettive, attivando tutte le azioni necessarie per il miglioramento continuo;
• garantire la disponibilità delle risorse.
Il coinvolgimento del Direttore nei confronti della politica per la qualità è condizione necessaria per garantire che la politica stessa e la gestione dei processi formativi non siano considerate due entità diverse ed indipendenti. Politica per la qualità e gestione formativa devono coincidere e la politica per la qualità deve essere considerato lo strumento che permette di individuare correttamente gli obiettivi formativi e di perseguirli con sempre maggiore efficienza ed efficacia.



OBIETTIVI DELLA GESTIONE

Il Responsabile ritiene che una corretta e sistematica metodologia di gestione della qualità, consenta di:
• assicurare che le azioni formative erogate siano tese a soddisfare tutte le esigenze esplicite ed implicite del sistema cliente/utente, con un approccio orientato più alla prevenzione che alla
correzione dei problemi e in un’ottica di innovazione e di miglioramento continui;
• documentare sistematicamente gli obiettivi e successivamente gli esiti del processo formativo anche ai fini di una maggiore conoscenza dell’azione formativa di SALA UMBERTO S.R.L. da parte
delle componenti direttamente interessate e della più ampia realtà territoriale;
• avere una sempre più forte interazione con la società e il territorio, rispondendo con rapidità ed efficacia ai bisogni, prestando attenzione ad un utilizzo equilibrato delle risorse disponibili;
• consolidare e rafforzare l’identità progettuale e culturale di SALA UMBERTO S.R.L. facendo leva sulle esperienze consolidate di maggior successo e conservando, nell’articolazione dei diversi
segmenti, l’unitarietà dell’impianto culturale e di formazione;
• adattare l’organizzazione in funzione del miglioramento degli esiti del processo di insegnamento- apprendimento e favorire la crescita culturale e formativa degli utenti (flessibilità organizzativa).


Per raggiungere gli obiettivi sopra delineati il Direttore e il Responsabile definiscono i seguenti principi guida:
1. gli aspetti “sociali” del servizio devono essere mantenuti sempre in evidenza;
2. le interazioni umane devono essere riconosciute come elementi fondamentali per la qualità del servizio;
3. la percezione che l’utenza ha dell’immagine, della cultura e delle prestazioni dell’organizzazione,
deve essere tenuta costantemente sotto controllo onde garantirne il mantenimento ai più alti livelli;
4. gli obiettivi posti alla base della politica della qualità devono essere compresi e perseguiti a tutti i livelli;
5. tutto il personale deve essere sensibilizzato a sviluppare la propria abilità e capacità, attraverso momenti di formazione e addestramento;
6. ciascun operatore che entri in contatto con il sistema cliente/utente deve essere particolarmente
motivato, in modo da saper cogliere le aspettative e, cercando di soddisfarle, migliorare la qualità del servizio; in particolare assicurare che ogni docente, nel pieno rispetto del proprio codice deontologico, operi conformemente ai requisiti di:
a) competenze e credibilità;
b) cura e riguardo degli utenti studiando il percorso più idoneo alle specifiche attitudini e capacità, cercando di risolvere la maggior parte dei problemi al fine di ridurre il disagio e di prevenire la dispersione;
c) capacità di ascolto non soffermandosi sulle apparenze, ma ampliando l’indagine al contesto sociale e psicologico;
d) capacità di comunicazione;
e) empatia umana;
7. condividere percorsi e procedure sulle priorità definite, con un metodo partecipativo che stimoli tutti gli attori presenti nell’organizzazione e faccia uso di un adeguato sistema informativo;
8. il personale impegnato nell’attività all’interno di SALA UMBERTO S.R.L. è tenuto a conoscere ed
applicare ciò che la politica della qualità per esso prescrive, al fine di ottenere un continuo miglioramento dell’attività stessa;
9. il personale che abbia funzioni di responsabilità può delegare l’espletamento delle stesse ma non
può delegare la responsabilità



MODALITÀ DI DIFFUSIONE DEL DOCUMENTO

Il presente documento è un documento interno redatto da SALA UMBERTO S.R.L. e come tale esso viene tutelato dalle leggi vigenti in materia di privacy. La sua diffusione al personale operante a viario titolo presso SALA UMBERTO S.R.L. , ivi inclusi i prestatori occasionali, è garantita tramite copia cartacea consultabile presso il Direttore e presso il Responsabile della Qualità.



Responsabile: Germana Giorgerini

 

 

SalaUmberto srl
Sede Legale e Amministrativa
Via Mecenate, 2 - 00184 - Roma - Tel. 06-45445969
Cod. Fisc. P.IVA e numero Reg. Impr. Roma 07507431000
REA CCIAA di Roma 1036664